Consegnata ai ristoratori la carta dei vini di Girogustando

1

GROSSETO – La consegna della Carta dei vini è stato l’ultimo atto di questa lunghissima edizione di Girogustando, la manifestazione che nasce dalla collaborazione tra Confesercenti Grosseto e Siena, CAT Confesercenti Toscana, Camera di commercio della Maremma e del Tirreno e Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe che utilizzano i prodotti del territorio.

Questa mattina, alla sede del Consorzio tutela vini Maremma, i ristoratori che hanno partecipato a Girogustando, hanno ricevuto una carta dei vini personalizzata, con all’interno la lista delle etichette locali, sempre nell’ottica della valorizzazione dei prodotti del territorio, che è uno degli obiettivi della rassegna enogastronomica che da anni mette in contatto chef del territorio con i colleghi di altre parti d’Italia, sempre nell’ottica di valorizzare le produzioni e le eccellenze locali.

La carta dei vini era stata presentata il 16 febbraio scorso alla sale Eden alla presenza dell’assessore regionale al turismo Leonardo Marras e del presidente della Camera di commercio Riccardo Breda, insieme al presidente provinciale Confesercenti Giovanni Caso.

«Il Consorzio è orgoglioso di collaborare all’iniziativa Girogustando e in particolare al progetto della carta dei vini della doc Maremma toscana con il quale valorizzare ancora di più i vini della nostra denominazione in un ambito, come quello della ristorazione, essenziale per far conoscere i vini e il territorio di produzione» afferma Luca Pollini direttore del Consorzio tutela vini Maremma. Il Consorzio ha anche consegnato ai ristoratori una fornitura di bicchieri da degustazione.

«Con questa consegna, Confesercenti mette nero su bianco l’impegno posto in questa edizione di Girogustando, valorizzando equamente ristoratori e prodotto enologico attraverso il Consorzio tutela vini della Maremma» afferma Marco Di Giacopo per Confesercenti.

Intanto Confesercenti è già al lavoro per organizzare la prossima edizione di Girogustando, sempre nell’ottica della valorizzazione dei prodotti locali (come i tortelli) ma anche introducendo, per il prossimo anno tante novità.