Contributi a fondo perduto: ecco il nuovo bando per il turismo

contributi denaro

Si  estende la serie di bandi che la Regione Toscana aveva annunciato per l’erogazione di contributi a fondo perduto diretti alle categorie più penalizzate dalle restrizioni pandemiche. Per sostenerli sono stati stanziati 25 milioni di euro, di cui 11 milioni  e 530 mila avanzati dai bandi precedenti,  5 milioni già disponibili nel bilancio regionale e altri 8 milioni e 600 mila euro. Al termine del periodo utile previsto per ciascun bando, saranno formate graduatorie di assegnazione  in base al calo del fatturato, con perdite di almeno del 30 per cento.

FONDO PERDUTO RT – FILIERA TURISMO altri operatori

Nel Burt Regione Toscana del 15 giugno è stato pubblicato il un nuovo bando per alberghi, residence, villaggi turistici, ostelli della gioventù, rifugi di montagna, colonie marine e montane, affittacamere per brevi soggiorni, appartamenti vacanze e bed &breakfast, aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte.

CONTRIBUTO E REQUISITI

L’aiuto è concesso nella forma di contributo a fondo perduto ed è determinato come segue:

• per i soggetti con codice ATECO 55.10.00 e codice ATECO 55.20.51, limitatamente ai soli residence, in base alle seguenti fasce di riduzione di fatturato:

◦ da 100% a 86,00%: 5.000,00 euro

◦ da 85,99% a 70,00%: 4.500,00 euro

◦ da 69,99% a 55,00%: 3.500,00 euro

◦ da 54,99% a 40,00%: 3.000,00 euro

◦ da 39,99% a 30,00%: 2.500,00 euro

• per tutti gli altri soggetti appartenenti al settore extra-alberghiero professionale: 2.500,00 euro.

Tra i requisiti richiesti:  essere dotate di Codice Unico Identificativo regionale delle strutture ricettive (codice ISTAT);  non avere sospeso l’attività per oltre 9 mesi a far data dal 1 marzo 2020 e fino al 28 febbraio 2021 (a tal fine sarà richiesto di allegare alla domanda di aiuto copia di almeno una ricevuta di notifica alloggiati alla pubblica sicurezza).

Per l’extralberghiero professionale, il fatturato dal  1 Marzo 2020 al 28 Febbraio 2021 deve risultare inferiore almeno del 30% rispetto all’ammontare del fatturato del periodo dal 1 Marzo 2019 al 29 Febbraio 2020.

Richiesta da presentare sul portale  Sviluppo Toscana dalle ore 9 del 17 giugno 2021  fino al 1 luglio 2021.