Efficientamento energetico: opportunità per i fornitori. Ma serve iscriversi a Mepa

tastiera web internet

Con l’Avviso CSE 2022 – Comuni per la Sostenibilità e l’Efficienza energetica finanzia a fondo perduto tramite il MEPA permette alle Amministrazioni Comunali  il finanziamento 100%, della realizzazione di interventi di efficientamento energetico  attraverso l’acquisto e l’approvvigionamento di beni e servizi tramite fornitori in grado di proporre prodotti ed impianti con caratteristiche tali da garantire, una volta installati e messi in esercizio, un rilevante grado di efficientamento energetico.

Le imprese interessate alla fornitura di tali beni e servizi dovranno essere abilitate all’interno della piattaforma MePA, per il settore merceologico “Fonti rinnovabili ed efficientamento energetico”.

A titolo esemplificativo, nell’ambito di questi interventi può rientrare la realizzazione di:

  • impianti fotovoltaici e servizi connessi;
  • impianti solari termici e servizi connessi;
  • impianti a pompa di calore per la climatizzazione, per la produzione di acqua calda sanitaria e servizi connessi;
  • interventi di relamping;
  • chiusure trasparenti con infissi e sistemi di schermatura solare;
  • generatori a combustibile gassoso o a biomassa, a condensazione e servizi connessi.

Le procedure di acquisizione dei prodotti sul MePA e l’accesso alla piattaforma informatica dedicata per la procedura di compilazione delle istanze da parte dei Comuni  e la successiva trasmissione può essere effettuata a partire dal 30 novembre 2022 sino a esaurimento della dotazione finanziaria e comunque non oltre il 28 febbraio 2023.