Occasione di shopping per la festa del 2 giugno: banchi del mercato in piazza

mercato-festa-degli-ambulanti-185213

Il 2 giugno è giovedì, e come ogni giovedì che si rispetti in piazza a Grosseto si svolgerà regolarmente il mercato settimanale.

Un’occasione di shopping in un giorno di festa, un modo per consentire a chi non può vivere questa esperienza di acquisto di girare tra i banchi e godersi il piacere di una passeggiata in tutta tranquillità, facendo affari tra gli storici banchi dei commercianti maremmani.

«Nonostante sia un giorno ‘rosso’ del calendario, il 2 di giugno il mercato settimanale non salterà – commenta Agostino Ottaviani, presidente Fiva Confcommercio Grosseto -. Anzi, sarà un’ottima occasione, per chi generalmente lavora durante la settimana, per venire in piazza a scoprire la varietà, ed anche la convenienza, dei prodotti in vendita, dall’abbigliamento alle specialità alimentari, dall’ortofrutta alle calzature, dai fiori agli articoli per la casa. Un modo per tornare a vivere l’esperienza sensoriale tipica del mercato, del passeggiare tra le bancarelle, in uno scenario ricchissimo di odori, colori, suoni diversi. Un’esperienza che offriamo anche ai turisti che certamente arriveranno a Grosseto, approfittando del lungo ponte della Festa della Repubblica».

«Sono tanti i clienti che ci avevano chiesto se il mercato giovedì ci sarebbe stato – afferma Simone Zippilli, presidente provinciale Anva Confesercenti –. questa è una cosa che i fa particolarmente piacere, significa che il mercato è una realtà sentita e benvoluta tra la popolazione della città di Grosseto. Fortunatamente, nonostante il giorno di festa, il regolamento comunale prevede l’effettuazione del mercato per il 2 giugno e a noi fa particolarmente piacere offrire questo servizio ai nostri clienti. Per questo li invitiamo a venirci a trovare e a condividere con noi una parte di questa giornata di festa».

«Il 2 Giugno sarà una giornata da vivere all’insegna delle celebrazioni e dello stare insieme». È quanto dichiara l’assessore comunale alle attività produttive Bruno Ceccherini. «In questo senso – prosegue – il nostro mercato continuerà a rappresentare un punto di riferimento fisso che, a maggior ragione in un momento di festa, offrirà ai cittadini e ai tanti visitatori che si recheranno sul nostro territorio convenienti occasioni di shopping. Siamo certi che tutti coloro che, normalmente, trascorrono il giovedì a lavoro, approfitteranno della Festa della Repubblica per scoprire (o riscoprire) la bellezza del nostro mercato».