Pecchi nominato vicepresidente nazionale Fipac

alberto-pecchi

GROSSETO – Il grossetano Alberto Pecchi è il nuovo vicepresidente nazionale vicario di Fipac, Federazione italiana pensionati Confesercenti.

La nomina è giunta al termine dell’assemblea nazionale che si è svolta on line questa mattina. Durante l’assemblea è stata rinnovata la giunta: Piergiorgio Piccioli è il nuovo presidente nazionale e Pecchi, appunto, il vicepresidente vicario.

Il presidente ha fatto un quadro della situazione economica nazionale (e non solo) degli ultimi anni, con un focus particolare a questo momento di pandemia.

Si è parlato anche dell’associazionismo e del mondo Confesercenti oltre che del buon lavoro svolto dal patronato Epasa Itaco cittadini e imprese.

Si è affrontato anche il tema di case di cura e Rsa, oltre che del nodo dei pagamenti ticket e delle spese mediche.

«Il nominativo di Alberto Pecchi – fanno sapere da Confesercenti – è emerso grazie al lavoro costante che ha svolto in questi anni all’interno della Fipac di cui è presidente provinciale».

«Ringrazio l’associazione per la fiducia concessa » afferma Pecchi che sta già lavorando su tutta una serie di criticità che riguardano proprio i pensionati. «Vogliamo affrontare il nodo delle pensioni dei commercianti: purtroppo ci sono tante persone che percepiscono meno di mille euro al mese. Stiamo parlando di persone che hanno lavorato per tutta la vita. Ci impegneremo perché la loro voce giunga al Governo e perché la politica locale così come chi è stato eletto sul territorio, faccia proprie le nostre istanze e le ponga all’attenzione del Parlamento».